Musei e sedi storiche

Home / Istituto / Musei e sedi storiche

Palazzo Cenci

Palazzo Cenci

Palazzo Cenci (il nome deriva dall’ultima famiglia proprietaria), costruito tra il 1600 e il 1700, si affaccia su Piazza Monache ed è situato fra la prima e la seconda cerchia muraria in prossimità della Porta Cervese e del Monastero delle SS. Caterina e Barbara.

L’esiguità dei documenti non permette di risalire al costruttore nè tanto meno di delinearne tutta la sua vicenda storica, difficoltà dovuta anche al fatto che l’edificazione avvenne in tempi successivi: ad una prima, originaria, fase risalente con ogni probabilità al XVII secolo, seguì quella di fine ‘700 inizio ‘800.

Fu residenza privata, ma già dal XIX secolo venne usato dall’Amministrazione Comunale di Santarcangelo.

Oggi è sede del Museo storico Archeologico di Santarcangelo (MUSAS).

Macello Comunale (sede del Museo Etnografico)

Ex Macello

Il macello di Via Montevecchi, sede del Museo Etnografico, considerato oggi un importante monumento di archeologia industriale, venne edificato negli anni Trenta del secolo scorso, in pieno regime fascista. L’attività di macellazione all’interno dell’edificio, nonostante le vicende del secondo conflitto mondiale e le particolari emergenze sanitarie , proseguì fino agli anni Settanta, quando venne decisa la sua chiusura.

Nel 1974 il Consiglio Comunale delibera la destinazione dei locali dell’ex macello comunale a sede del Museo Etnografico.