Biblioteca

Home / Servizi / Biblioteca

La Biblioteca specializzata “Paolo Toschi”

(La Biblioteca specializzata “Paolo Toschi” è consultabile presso la Bioblioteca “Antonio Baldini” di Santarcangelo di Romagna via Pascoli, 3)

La Biblioteca “Paolo Toschi”, specializzata in demo-etno-antropologia, rappresenta la naturale estensione bibliografica del Museo degli Usi e Costumi della Gente di Romagna, con il quale condivide la medesima sede.

Elemento centrale della Biblioteca del C.E.R.D. è il patrimonio librario comprendente oltre ai fondi, correnti e speciali, dizionari, enciclopedie e l’emeroteca. Una biblioteca interamente dedicata al campo delle scienze umane trattato in tutti i suoi aspetti principali. Sono, infatti, presenti oltre 6.000 volumi scelti sull’antropologia, l’etnologia e la storia; sulla prosa e la narrativa riguardanti racconti, miti, leggende e fiabe; sulle ballate, i canti, i giochi, la musica e la poesia. Inoltre opere sul teatro popolare e teatro di animazione con burattini, pupi e marionette così come le usanze della vita contadina e di quella quotidiana, le feste e le fiere.

Numerose sono anche le pubblicazioni riguardanti la geografia, il linguaggio, le arti, i mestieri, l’architettura rurale, il cibo. Ampia la sezione sulle credenze popolari, dalla mitologia alle leggende, dalla magia alla medicina fino alla divinazione, sulle lingue tradizionali e i numerosi proverbi e indovinelli per bambini e adulti.

Oltre al fondo bibliografico corrente, acquisito ed incrementato da periodici e costanti acquisti, la biblioteca del Museo si compone anche di fondi bibliografici speciali, costituiti da corpi bibliografici omogenei, edizioni speciali e di antiquariato. Importante è la donazione Angelo Fabi, costituita da un cospicuo numero di volumi, risalenti alla prima metà del ‘900 e riguardanti le tradizioni popolari.

L’emeroteca raccoglie riviste e periodici sulle scienze umane sia di ambito nazionale che internazionale, per un numero di 45 riviste.
L’accesso della Biblioteca del Met al Polo SBN della rete bibliotecaria romagnola ha determinato una nuova catalogazione dei volumi presenti, permettendo così di uniformare i dati catalografici a tutte le altre biblioteche della Romagna. La partecipazione al Polo consente agli utenti la consultazione tramite internet dei libri e il prestito interbibliotecario secondo i regolamenti adottati dal Polo bibliotecario romagnolo.